Pallacanestro

La Pallacanestro, sport noto anche come “basket“, è uno sport di squadra in cui due formazioni di cinque giocatori ciascuna si affrontano per segnare con un pallone nel canestro avversario, usando però determinate regole.

Questo sport nasce da un professore di educazione fisica canadese, James Naismith, con il ruolo di creare uno sport che tenesse in forma la squadra di football durante il periodo invernale. Ben presto questo sport si diffuse, soprattutto negli Stati Uniti d’America e nel 1946 nacque la National Basketball Association (NBA).

Una squadra è composta dai 10 ai 12 giocatori, con 5 soli giocatori in campo. Le sostituzioni sono illimitate ma, dopo 5 falli personali, il giocatore è costretto ad uscire dal gioco. Per spostarsi ogni giocatore deve palleggiare con la palla e, fermandosi, si può solo tirare o passare la palla ad un compagno. Quando un giocatore fa fallo, la squadra che l’ha subito deve fare una rimessa con le mani dalla linea perimetrale del campo più vicina, ogni azione d’attacco può durare massimo 24 secondi, che vengono azzerati se la squadra fa canestro, se perde palla oppure se tira e la palla tocca il ferro.

Indicativamente, nel Basket ci sono 5 ruoli:

  • Playmaker: è un po’ come il regista della squadra, porta la palla dalla metà campo difensiva a quella offensiva e chiama gli schemi. Generalmente è il giocatore più basso del quintetto, è dotato di molta rapidità ed intelligenza ed è il giocatore più bravo nel palleggio.
  • Guardia tiratrice: è secondo giocatore in ordine di altezza e, come suggerisce il nome, è il più bravo a tirare da lontano.
  • Ala piccola: Questo giocatore generalmente è molto dotato sia in velocità che fisicamente, infatti generalmente è un ottimo difensore a cui può essere affidato un giocatore sia più piccolo che più grande.
  • Ala grande (o forte): Questo giocatore è spesso molto alto, e le sue qualità non sono ben definite. Infatti, decenni fa, spesso l’ala grande era un giocatore molto forte spalla al canestro che, con la sua altezza e la sua stazza, riusciva abilmente a segnare. Invece adesso si opta di più per dei giocatori molto bravi nel tiro da fuori area, ma soprattutto per giocatori molto “esplosivi”, che penetrano facilmente a canestro sfruttando al meglio il fisico.
  • Centro (o Pivot): Il centro è il giocatore più grosso della squadra, che gioca sempre dentro l’area. Il suo scopo è sfruttare il fisico spalle a canestro per segnare e prendere rimbalzi. Non sono molto bravi tecnicamente.
Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s